lunedì 17 dicembre 2012

Offerte invernali

Un'antica tradizione dei paesi nordici riguarda l'offerta di cibo agli uccellini durante i lunghi e gelidi inverni. I pochi temerari volatili che non migrano verso sud hanno così qualche possibilità di arrivare alla primavera senza soffrire troppo la fame (o almeno così si spera).
Mi sembra che per questioni igieniche in molte aree condominiali non sia permesso lasciare del cibo per gli uccelli. Accade spesso però di vedere nei boschi o dei giardini di villini privati dei lunghi fasci di cereali appesi agli alberi o agli stendipanni.
Gli stessi fasci di cereali (lyhde in finlandese) sono in vendita sia nei supermercati che in alcuni mercatini rionali.



4 commenti:

  1. Penso che sia un abitudine bellissima e noto che anche gli uccellini italiani lo apprezzano in questi giorni gelidi. Hyvää joulua sinullekin!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Kiitos ja rauhallista joulua teillekin!!

      Elimina
  2. Mi piacerebbe fare altrettanto in stuga per attirare gli uccelli, ma il problema é che i semi che cadono a terra attirano un sacco di sorci, e non é proprio il caso.

    Buone feste e complimenti per tutte le belle foto dei tuoi post.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie.

      Magari potresti lasciare del cibo per gli uccelli lungo qualche sentiero del bosco lontano dalla stuga. :)

      Elimina