venerdì 23 agosto 2019

Curiose pizze siciliane

Tra gli scaffali di un supermercato ho notato una farina 00 che viene pubblicizzata come la più adatta per la preparazione delle migliori pizze siciliane.
Sul retro della confezione si legge anche con la farina (trovata in Sicilia) si potrebbe perfino preparare una pizza dal nome improbabile. Tralasciando per un momento la grammatica, c'è da dire che l'espressione originale che darebbe il nome alla pizza ha origine negli Stati Uniti.
La farina è distribuita da un'azienda finlandese.
Qualcuno l'ha mai provata?
Segnalo anche il video promozionale della del prodotto in cui si parla del viaggio in Sicilia alla ricerca della farina.






mercoledì 21 agosto 2019

La miglior acqua del rubinetto

Per tutta la durata dell'Helsinki Festival è stato installato nel mezzo di Kansalaistori, di fronte alla biblioteca Oodi, un "bar" dove è possibile riempire gratuitamente e autonomamente la propria bottiglia di acqua.
Lo scopo dell'iniziativa è quello di incoraggiare i passanti a bere la miglior acqua del rubinetto del mondo e ridurre allo stesso tempo il consumo di plastica.






sabato 17 agosto 2019

Il mese della poesia

Il 15 agosto è partita ad Helsinki la quindicesima edizione del festival letterario Runokuu (mese della poesia).
La maggior parte degli eventi in programma sono accessibili a tutti e sono gratuiti. Gli eventi principali si tengono al Lavaklubi.



domenica 11 agosto 2019

Beach volley in Piazza della Stazione

Si è tenuto questo fine settimana il torneo di beach volley Helsinki Open organizzato per il secondo anno consecutivo dall'HB, la più grande associazione finlandese di beach volley.
Le qualificazioni si sono tenute sui campi della spiaggia di Hietanemi (Hietsu) mentre quarti, semifinali e finali sul campo creato per l'occasione al centro di Rautatientori, la piazza della stazione di Helsinki.
Ecco alcune immagini da un quarto di finale.






giovedì 8 agosto 2019

La bellezza silente

Fino alla prima settimana di ottobre l'Ateneum ospiterà la mostra Hiljainen kauneus che segue 'Japanomania pohjoismaisessa taiteessa 1875–1918' tenutasi nel 2016.
In esposizione più di 200 opere di cui due terzi in prestito dai musei svedesi, danesi e giapponesi.
Come già accaduto per le mostre precendenti, in un opuscolo si trova la lista dei ristoranti di Helsinki che nel periodo della mostra offrono un menu artistico a tema orientale.
In una sala del museo si trovano anche dei kanji di elementi legati alla mostra: vento, acqua, terra, bellezza, vuoto, fuoco.





martedì 6 agosto 2019

Il murale della foca del Saimaa

A partire dalla fine di luglio, sulla facciata di un edificio di Havukoski (Vantaa), è possibile ammirare un murale dedicato alla foca del Saimaa (Saimaannorppa), una delle foche più rare al mondo.

Si tratta della prima opera in Finlandia dell'artista canadese Emily Read. Il murale rientra nel progetto 'Not so hopeless' in cui l'artista ha raccolto le storie di animali in via di estinzione in tutto il globo in modo da portare alla luce l'impegno dei singoli e di diverse organizzazioni per la tutela degli animali e del loro habitat.

Nel caso finlandese, grazie agli sforzi degli ultimi vent'anni, si è riusciti ad incrementare la popolazione delle foche del Saimaa da 150 a 360 esemplari.

Ogni murale della serie 'Not so hopeless' include una rappresentazione figurata della storia e della nazione coinvolta.
Scorrendo il sito dell'artista di trova anche il murale dedicato allo stambecco del Gran Paradiso.







lunedì 5 agosto 2019

Il mare dell'est


Diversi anni fa, durante un corso di finlandese per stranieri, un docente accennò ad una curiosità linguistica legata a Itämeri, il nome finlandese del Mar Baltico.
Letteralmente di significa 'il mare dell'est'. Osservando una mappa però ci si rende conto che gran parte del Mar Baltico si trova a (sud) ovest della Finlandia.
Qualcosa in effetti non quadra. Il motivo risiede nella traduzione letterale dallo svedese Östersjön (mare dell'ovest) adottata nella lingua finlandese. Dal punto di vista svedese in effetti il Mar Baltico si trova a ovest.
A proposito di punti cardinali, la rosa dei venti finlandese (kompassiruusu) include dei nomi specifici anche per i punti intermedi (koillinen,kaakko,lounas,luode) in aggiunta ai quattro principali (pohjoinen,itä,etelä, länsi).



domenica 21 luglio 2019

Le danze del parco

C'era una bella atmosfera di festa al parco Alppipuisto di Helsinki.
L'occasione che mi ha portato da quelle parti è l'edizione annuale del Puistokarkelot (lett. le danze del parco) organizzato da Perinnearkku, un'associazione di musicisti e danzatori folk professionisti.
L'evento era gratuito e ha offerto un programma interessante dal punto di vista musicale e danzante.

Ho avuto modo di ascoltare dal vivo diverse canzoni del duo VILDÁ che ha pubblicato il primo album, Vildaluodda, lo scorso aprile. Il duo è  costituito da Hildá Länsman (voce, percussioni) e Viivi Maria Saarenkylä (fisarmonica).

Tra le esibizioni che ho seguito, segnalo anche il quartetto strumentale Polenta, a cui avrei voluto anche chiedere l'origine del nome.

Hildá Länsman

Hildá Länsman

Viivi Maria Saarenkylä

Viivi Maria Saarenkylä

Hildá Länsman

Polenta


sabato 20 luglio 2019

Vacanze e dimenticanze


Come altre volte in passato, prendo spunto da un manifesto pubblicitario per annotare due espressioni finlandesi.
In questo caso si tratta di uno dei manifesti della campagna estiva di Aku Ankka.
La locuzione 'lomille lomps!' si usa in lingua parlata per indicare l'inizio delle vacanze. Pare che in origine appartenesse al gergo militare e si sia poi diffuso anche nell'uso quotidiano. È usata anche nella forma al singolare 'lomalle lomps'. Ho trovato anche questa locuzione negli elenchi dei modi di dire più irritanti della lingua finlandese ma il motivo mi sfugge.

Nel fumetto in figura c'è anche la parola unhola a cui vorrei dedicare un po' di attenzione.
Mi è sembrato di capire che sia usata maggiormente nei testi scritti o letterari. Si può considerare derivata dalla parola unohdus (oblio, dimenticanza) e il suffisso '-la' usato in finlandese per definire un luogo. In altre parole sarebbe il regno dell'oblio della dimenticanza.
Alcune espressioni idiomatiche sono 'jäädä/joutua unholaan'.

Immagino che in italiano unhola corrisponda perfettamente al dimenticatoio,  il luogo immaginario dell'oblio, la sede della dimenticanza. Come ad esempio nell'espressione idiomatica 'lasciare del dimenticatoio.


mercoledì 17 luglio 2019

Biglie colorate

Tante biglie multicolore tutte insieme hanno permesso a lontani ricordi di estati dell'infanzia di affiorare naturalmente alla memoria. In finlandese si chiamano marmorikuula.
Prendo spunto dall'immagine catturata in museo di Helsinki per proporre un piccolo quiz. Come vengono utilizzate le biglie in figura dal museo in questione?


Soluzione
Si tratta di un sistema di votazione per la scelta dell'artista preferito tra i cinque in gara per il premio Ars Fennica presso in Museo Amos Rex di Helsinki.





sabato 29 giugno 2019

Centomila arcobaleni

Secondo le stime ufficialu almeno centomila persone hanno partecipato alla marcia di oggi che chiude la Pride Week 2019 di Helsinki.
C'erano giovani, famiglie, anziani, animali domestici, rappresentanze di sindacati, multinazionali, aziende private e pubbliche, associazioni, società sportive, università insieme contro ogni forma di discriminazione sessuale.
C'erano anche rappresentanti della luterana, politici e ministri come ad esempio il primo ministro e il ministro dell'Interno (che compare in una delle foto in basso).

Ecco alcuni degli scatti catturati durante la manifestazione.















sabato 22 giugno 2019

Coleottero di mezza estate


Durante la passeggiata di mezza estate l'obbiettivo si è fermato su un coleottero posatosi su un fiore. Ho cercato in rete e quello che sembra somigliagli maggiormente è la femmina di un Anoplodera sanguinolenta, un coleottero della famiglia dei Cembrici.
Il nome finlandese dovrebbe essere hurmekukkajäärä. Leggevo che gli adulti di questo coleottero si spostano da juhannus ai primi di agosto. Almeno i tempi di avvistamento sono coerenti.

Conferme o smentite da entomologi di passaggio sono benvenute.


mercoledì 19 giugno 2019

Il dolce di Juhannus


Una catena di negozi di negozi finlandesi ha messo in vendita in prossimità di Juhannus, la festa di mezza estate, un dolce che hanno chiamato juhannustorttu.
La somiglianza con il runebergintorttu è palese. La decisione  dell'estensione del periodo di vendita anche in occasioni di altre celebrazioni, pare sia dovuta proprio al grande successo dei runebergintorttu.
Secondo l'articolo pubblicato su HS la differenza tra il runebergintorttu tradizionale e lo juhannustorttu consiste nel tipo di marmellata usata: lamponi per il primo, fragola per l'altro.


domenica 16 giugno 2019

Casa libera


Käty non è una parola presente nei vocabolari finlandesi tradizionali. Si tratta infatti di una sorta di parola macedonia composta dalle prime due lettere delle parole mppä (appartamento/abitazione) e  tyhjänä* (vuota/libera/vacante).
Nel gergo giovanile quindi significa che i genitori non ci sono e la casa è libera, a disposizione per eventuali feste e festini.
Accade quando i genitori o il resto della famiglia trascorre il fine settimana, un determinato periodo alla casa al lago (o in un altro tipo di destinazione).
Il figlio o la figlia che resta a casa informa gli amici che la casa è libera (meil on käty).
Non mi meraviglierei se alcuni genitori usassero käty al contrario, per indicare che i figli non sono a casa.
Kämppä tyhjänä è anche il titolo di una recente serie TV finlandese nata come spin-off di Salatut elämät una delle storiche e famose serie televisive finlandesi.

*forma essiva

venerdì 14 giugno 2019

Finlandia in cifre: anno 2019

Anche quest'anno Tilastokeskus ha pubblicato l'edizione 2019 di Finland in Figures, una fotografia statistica sulla Finlandia e i suoi abitanti, un viaggio attreverso cifre e curiosità legata alla popolazione, all'economia, alla società e all'ambiente.
Ecco alcuni dei esempi di numeri estratti dalla pubblicazione:

125843 : cittadini finlandesi con la doppia cittadinanza
222:  i minuti giornalieri mediamente passati in rete da persone tra 16 e 69 anni
83: percentuale di persone tra 16 e 89 che ha usato l'online banking negli ultimi tre mesi
28.7: età media in anni di chi acquista la prima casa (nel 2017)
22: i minuti giornalieri mediamente dedicati alla lettura di libri da persone tra 16 e 69 anni
21.8: percetuale di auto grigie, il colore più diffuso
21,02 : percentuale di residenti finlandesi che abita in Helsinki, Espoo e Vantaa
13: percentuale di dipendenti che lavorano da remoto (nel 2017)
12.1: percentuale della popolazione a richio di povertà (nel 2017)
-8,2: kg di burro pro capite consumati rispetto al 1980
-561: euro mensili di differenza tra il salario medio femminile e quello maschile


giovedì 13 giugno 2019

Ossimori


Nel centro di Helsinki ho notato casualmente un'insegna che rappresenta un lampante esempio di ossimoro.
Gli ossimori nella lingua italiana si trovano spesso nelle frasi fatte e nelle poesie. Tra gli esempi più citati ci sono 'tacito tumulto', 'silenzio assordante', 'silenzio eloquente', 'lucida follia', 'convergenze parallele', 'illustre sconosciuto', 'realtà virtuale', 'dotta ignoranza'. La parola ossimoro è essa stessa un ossimoro.

Nella lingua finlandese l'ossimoro si chiama oksymoron o anche itseristiriita. 
Alcuni esempi sono 'ajaton hetki', 'jäätävä polte', 'kaunopuheinen vaikeneminen', 'sairaan hyvää', 'jäätävän kuuma'.
Ne conoscete altri? Quali sono gli ossimori più familiari?
BR,
Gino

domenica 9 giugno 2019

Preludio d'estate

Al momento non ho statistiche da citare ma immagino che quella di oggi sia una delle domeniche di Pentecoste più calde degli ultimi anni.
In passato ho già accennato al fatto che Helluntai (la domenica di Pentecoste) nella tradizione finlandese sia considerata il preludio dell'estate, un giorno in cui celebrare con gioia e in compagnia l'arrivo della stagione estiva e della bellezza della natura.
Il periodo della Pentecoste rivestiva un'importanza particolare per i giovani. Si organizzavano nei villaggi feste e danze che davano la possibilità di incontrarsi, conoscersi e favorire la nascita di storie d'amore.
Infatti uno dei detti più famosi legati a questo periodo è "jos ei heilaa helluntaina, niin ei koko kesänä".

Tuulispää maggio 1928 - archivio digitale della Biblioteca Nazionale di Finlandia


giovedì 30 maggio 2019

Frutti mutanti

Quest'estate diversi luoghi pubblici di Helsinki ospiteranno per brevi periodi di tempo installazioni artistiche del progetto Sculpture Expanded – Liikkuva julkisen taiteen laboratorio, organizzato dall'unione finlandese degli scultori. Si tratta quindi di una sorta di laboratorio artistico itinerante.

Le opere dei dieci artisti saranno esposte temporaneamente in strade e piazze di Helsinki fino alla metà di settembre. Quasi tutte le opere verranno anche spostate in diversi punti nell'arco dell'intera durata dell'evento. Per esempio si troveranno opere a Hakaniemi, Siltasaari, Kaarela, Malminkartano, Vuosaari e Kalasatama.

Dal 21 maggio sulla facciata esterna di Finlandia Talo si può notare l'installazione Strange Fruit di Andy Best e Merja Puustinen. Le strutture  gonfiabili rappresentano frutti mutanti e i danni causati dagli esseri umani all'ambiente naturale.

Trovate qui la lista dei luoghi e dei periodi di tempo di esposizione di tutte le opere del progetto.






martedì 28 maggio 2019

Noleggio SUP

Quello in figura non è certo il primo paesaggio che si immagina pensando a Helsinki.
Ho notato solo questo mese la presenza di un colorato chiosco per il noleggio dei SUP (stand up paddle) nella baia di Töölö a pochi passi dalla Finlandia talo.