martedì 28 aprile 2009

Una rondine non fa estate

Uno dei segni forieri dell'imminente arrivo della stagione estiva finlandese è rappresentato dal ritorno di alcuni uccelli migratori.
Mentre in italiano "una rondine non fa primavera", in finlandese una rondine non fa estate (ei yksi pääsky kesää tee).
Recentemente però ne sono avvistate molte anche in Lapponia.

Quanto manca dunque all'arrivo dell'estate?
A questa domanda risponde un antico e famoso adagio che recita "kuu kiurusta kesään, puolikuuta peipposesta, västäräkistä vähäsen, pääskysestä ei päivääkään!" ovvero è estate ad un mese dall'arrivo dell'allodola, 15 giorni da quello fringuello, poco tempo da quello della ballerina bianca e meno di un giorno da quello della rondine.
Spero di non essere l'unico ad ignorare l'esistenza di un passeraceo chiamato ballerina bianca.

Per concludere, se si considerano le temperature estive dell'ultima settimana e la notizia dell'avvistamento di rondini e altri uccelli migratori nei pressi circolo polare artico, sembra che il proverbio ci sia andato molto vicino.
Almeno per questa volta.

3 commenti:

  1. Speriamo bene.
    L'anno scorso avevano avuto splendide giornate in Aprile e poi l'estate é stata solo pioggia...

    RispondiElimina
  2. @ Federico: grazie, ricambio :)

    Flavio: Speriamo bene. Dubito che nelle prossime settimane avremo ancora temperature intorno ai 20°C.
    Già oggi l'aria sembra più fresca.

    Diciamo che mi accontenterei che restassero al di sopra dei 10°C :)

    RispondiElimina