venerdì 27 febbraio 2015

180 anni di Kalevala


Domani 28 febbraio si celebra la giornata del Kalevala e della cultura finlandese. Quest'anno ricorre anche il 180° anniversario della prima pubblicazione del Kalevala (oggi conosciuto come Vanha Kalevala, Antico Kalevala) e il 175° anniversario del Kanteletar, raccolta di canti popolari tradizionali finlandesi.
Tra le molte notizie, iniziative, pubblicazioni ed eventi in programma ho pensato segnalare in questo spazio quelle più curiose. 

Il Kalevala del artisti
Sul sito Taiteilijoiden Kalevala (Kalevala degli artisti) è possibile avere un'ampia panoramica delle opere artistiche (musicali, grafiche, letterarie, pittoriche) a tema kalevaliano realizzate da artisti contemporanei provenienti da tutto il mondo. Le opere sono presentate per argomento e per nazionalità dell'artista.
Si trovano per esempio anche opere dei compositori italiani Silvia Colasanti e Davide Pitis.

Pubblicazioni della Suomalaisen Kirjallisuuden Seura 
La SKS (Società letteraria finlandese) ha reso disponibili in rete i manoscritti del Kanteletar, del Nuovo Kalevala e dell'Antico Kalevela. I manoscritti possono essere consultati a questo indirizzo.
Sono stati aggiunti nuovi canti tradizionali anche all'archivio Suomen Kansan Vanhoissa Runoissa (SKVR).

Curiosità
- Quale personaggio del Kalevala vi rappresenta maggiormente? Scopritelo con un Kalevala test pubblicato su HS.
- Quali cibi e prodotti naturali potrebbero essere inclusi in un'ipotetica dieta del Kalevala?
- Qualcuno ha pensato anche ad una Kalevala-pulla a forma di kantele e a base di farina d'orzo, miele e mirtilli.


Risorse sul Kalevala in italiano disponibili in rete.
Kalevala su Bifrost:traduzione metrica di Paolo Emilio Pavolini  (1910) 
Kalevala: traduzione metrica, prefazione e note a cura di Paolo Emilio Pavolini (4. ed. abbreviata, 1948)
Il Kalevala o la poesia tradizionale dei Finni: un saggio di Domenico Comparetti del 1891.
Notizie e curiosità sul Kalevala pubblicate in precedenza su Suom(I)taly Stories.

Nessun commento:

Posta un commento