domenica 16 febbraio 2014

I nidi del vento


Durante una passeggiata ho notato una betulla che ospitava quelli che a prima vista parevano tanti piccoli nidi. Ho poi scoperto che non si trattava di nidi di uccelli ma bensì dei cosiddetti tuulenpesä, nidi del vento.

Un nome poetico per indicare quel fenomeno che in linguaggio tecnico si chiama cladomania. I resposabili delle anormali iperproduzioni di ramoscelli in figura sono dei funghi parassiti. I grovigli di ramoscelli prendono il nome di scopazzi o scope di strega

Ne avete mai notato dalle vostre parti

6 commenti:

  1. Io li ho notati, non in Italia ma viaggio in Ungheria! Fenomeno fantastico!! Interi viali alberati con questi "tuulenpesä". Tornata a casa dal viaggio mi son dimenticata di cercare su internet informazioni a riguardo per cui ti ringrazio per questo post, mi son tornati in mente ricordi bellissimi :)

    RispondiElimina
  2. Anche io non li avevo mai notati in Italia. In Finlandia ne ho notati diversi anche se mai interi viali alberati. :)

    RispondiElimina
  3. Interessante.
    Ho anch'io dei nidi di uccelli vicini a casa mia!
    Ariane

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelli in figura non sono nidi di uccelli :)

      Elimina
  4. DOPO aver letto il tuo post, so ne ho visti diversi, ma non saprei più dire dove. Da oggi in poi vi farò attenzione :)

    RispondiElimina
  5. Non conoscevo il fenomeno, che è interessante!
    Nautilus (lituopadania)

    RispondiElimina