sabato 14 gennaio 2023

La settimana del bue

 

Il periodo che segue l'Epifania è chiamato con i nomi di härkäviikot (settimane dei buoi) o selkäviikot.

Oggi härkäviikot  potrebbe far pensare ad una o più settimane in cui ci i ristoranti offrono sconti sulle bistecche e filetti di manzo.

In realtà si riferiva al periodo seguente che seguiva la pausa e il riposo natalizio (joulurauha) ricominciavano i lavori nei campi o nei boschi. In altre parole una settimana o periodo senza festività.

Tra proverbi e modo di dire della Finlandia occidentale c'è anche "härkäviikot ja reikäleivät" che indicava il periodo dopo le feste natalizie in cui si doveva anche prestare attenzione che ci fosse abbastanza cibo per affrontare il lungo inverno finlandese.

L'espressione härkäviikko viene usata ai giorni nostri prevalentemente in contesti sportivi per indicare una seguenza, un periodo di gare difficili e impegnative.

Ecco alcuni esempi d'uso dalla rete:

Luvassa neljän ottelun härkäviikko [sono attese tre gare difficili/pesanti]

Suomen miesten jalkapallomaajoukkueella on edessään kolmen ottelun härkäviikko [La nazionale finlandese maschile di calcio ha davanti tre gare difficili/pesanti].

Fonti:Härkäviikkoja sarvista, Härkäviikot alkavat



domenica 8 gennaio 2023

Il passero tuffatore

Durante una passeggiata a Vantaankoski (Vantaa) mi sono imbattuto per la prima volta nella tecnica di pesca del merlo acquaiolo. In italiano questo piccolo volatile ha diversi nomi e trovo appropriato quello di passeto tuffatore. Infatti si tuffava ripetutamente contro corrente per poi uscire dopo pochi secondi dalle acque vorticose delle rapide e rituffarsi dalla stessa roccia (quella in figura). 

Il nome scientifico è cinclus cinclus mentre quello finlandese è koskikara. 

Pare che sia l'uccello nazionale della Norvegia. L'uccello nazionale finlandese è invece il cigno.

 




martedì 3 gennaio 2023

I lancio dei tramezzini

 

Qualche tempo fa mi sono imbattuto nel nome di un gioco finlandese che si chiama 'leipien heitto' (gioco dei pani). Il gioco è anche conosciuto come 'voilepien heitto' (lancio dei tramezzini) o anche 'vesileipien heitto'. Ma cosa sono in realtà i 'pani' o i 'tramezzini'? Tranquilli non c'è nessuno spreco di pane.

Da piccoli tutti o quasi hanno giocato almeno una volta. In italiano il gioco è noto con il nome di rimbalzello e consiste nel lanciare di striscio su una superficie d’acqua una pietra piatta chiamata anche piastrella. 

Io ricordo di averci giocato diverse volte ma non credo di averlo mai chiamato questo gioco con un nome specifico. Dal punto di vista letterario pare che sia stato Alessandro Manzoni ad usare la prima volta la parola rimbalzello nei 'Promessi sposi'.

Conoscete altri nomi regionali per il gioco del rimbalzello?